atelier Oï

In questo stretto legame con la materia, la sperimentazione richiama il saper fare di una volta, l’abilità dell’artigiano che lavora la materia e la trasforma con passione e profondo rispetto

FONDAZIONE
atelier oï è stato fondato nel 1991 a La Neuveville, in Svizzera, da Aurel Aebi, Armand Louis e Patrick Reymond.
Il nome oï, derivato dalla parola russa “troïka”, una squadra di tre, trasmette il dinamismo e l’energia olistica generati da un trio. Atelier oï è il risultato di un’alleanza radicata nell’umanità e nell’arte. Si tratta di condividere valori e ideali. Il trio è legato da 30 anni dal legame intangibile della voglia di crescere e di avventurarsi insieme in un viaggio che non rinnega mai i propri percorsi individuali. L’alleanza riunisce menti aperte e creative, condividendo le loro visioni.
Il profondo coinvolgimento dei fondatori con l’architettura, il design e le costruzioni navali, così come l’incontro con personalità carismatiche come Alberto Sartoris ed Ettore Sottsass, hanno plasmato la filosofia di atelier oï . Si sforza di andare oltre i confini di una singola disciplina.
Ad atelier oï, l’idea di multidisciplinarietà è sintetizzata dalla parola “atelier”, luogo di creazione, conoscenza intellettuale e saper fare manuale. Su scala internazionale il suo lavoro spazia dall’architettura e dall’interior design al design del prodotto e alla scenografia.

SEDE
Geograficamente parlando, atelier oï è al crocevia di culture e influenze diverse.
La sua sede, situata nell’ex motel di La Neuveville in Svizzera, a metà strada tra nord e sud Europa e a cavallo di un confine linguistico, è un vero e proprio strumento di supporto sia all’approccio artistico che ai progetti. L’edificio a tre piani, ribattezzato Moïtel, ospita tutte le attività dell’oï atelier su una superficie di oltre 900 m². Ospita gli atelier, una biblioteca dei materiali, un laboratorio di prototipi, spazi per uffici, uno studio fotografico e una galleria dedicata a mostre e sperimentazioni.
Non è quindi solo uno spazio di lavoro oï atelier, ma anche un laboratorio sperimentale, un luogo di scambio culturale ed eventi dedicati al loro lavoro. Il Moïtel incarna, nutre e ispira incessantemente l’atelier oï, riflettendo la sua anima creativa e multidisciplinare.

PROGETTI
Da quando hanno iniziato a lavorare insieme, il loro desiderio è stato quello di eliminare i generi per evidenziare la possibile trasversalità tra architettura, interior design e scenografia. Multidisciplina, lavoro di squadra, stretto legame con i materiali e la sperimentazione sono al centro della loro filosofia creativa: sulla base di questo spirito, il loro progetto è nato e riconosciuto in tutto il mondo.
Lo studio ha firmato contratti con B&B italiano, Bulgari, Driade, Foscarini, Moroso, Scottish Pringle, Röthlisberger, USM, Victorinox e Louis Vuitton.

PREMI
atelier oï’s team won numerous national and international awards.
2003
Prix ​​Européen du Musée du Conseil de l’Europe (FR) per il Museo Archeologico Laténium di Neuchâtel (CH)
IF Design Award — Product Design International Forum Design (DE) per lo scaffale Tour d’Oï a cura di Röthlisberger (CH)
2004
Design Plus (DE) nell’ambito della Fiera Light and Building a Francoforte (DE) per la lampada Uniq a cura di Ribag (CH)
2007
Premio Living at Home 2007  della rivista Design (DE) per la collezione Allegro a cura di Foscarini (IT)
Die Besten 2007 — Lapin d’or nella categoria Design della rivista Hochparterre (CH) per la collezione Allegro a cura di Foscarini (IT)
2008
Prodotto dell’anno di Architectural Record (US) per la collezione Allegro edita da Foscarini (IT)
2009
Premio del pubblico Maison de l’année della rivista IdealesHEIM magazine (CH) per la casa Glaeser di Saint-Aubin (CH)
IF Product Design Award — Gold Award 2009 (DE) per la collezione Allumettes a cura di Röthlisberger (CH)
2011
Piranesi Prix de Rome (IT) finalista per il Museo Archeologico Laténium di Neuchâtel (CH)
2012
Prix ​​bernois du design 2012 (CH) della Fondation bernoise de design come designer affermati nei settori del design, dell’architettura, dell’interior design e della scenografia
2013
Premio speciale Long Time Design della rivista D Casa Interior Design per La Repubblica (IT). Nell’ambito del Milano Design Award 2013 per gli oggetti realizzati per B&B Italia, Moroso, Louis Vuitton, Röthlisberger Kollektion e Venini
2014
Innovationspreis Architektur und Technik category 1 Produkt von hoher architektonischer Qualität in the context of the Light + Building  fair (DE) for the Conversio light
Iconic Awards 2014 — Winner for the Pringle of Scotland Flagship Store in Chengdu (CN)
D’S Awards 2014 — Bronze Winner nell’ambito del Designers’ Saturday 2014 (CH) per la scenografia la vie en rose per USM Modular Furniture (CH)
2015
Kenneth Hudson Award nell’ambito del The European Museum of the Year Award 2015 (EMYA) per il Museo Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa di Ginevra (CH)
Red Dot Award (DE)— Product Design 2015 per la lampada Conversio di Illuminartis (CH)
Design Preis Schweiz 2015/16 nella categoria mobili per USM Privacy Panels di USM Modular Furniture (CH)
2016
D’S Awards 2016 — Gold Winner nell’ambito del Designers’ Saturday 2016 (CH) per la scenografia Talsee
2017
ICONIC AWARDS 2017 (DE) — Interior Winner nella categoria New interior Design Concept for RIMOWA (CH)
2018
BOOMSPDESIGN (BR) — Designers of the Year 2018 nell’ambito della mostra monografica “Handmade Industry” al Museu da Casa Brasileira a São Paulo (BR)
Talents du Luxe et de la Création (FR) — nella categoria Talent de l’invention
2019
VINCITORE DEL PREMIO REDDOT (DE) per la Collezione Business Lounge Velum per Girsberger (CH)
STYLEPARK AWARD Salone del Mobile 2019 (IT) per la Lounge Chair Aria per Desalto (IT)
Merit Award dei DFA Design for Asia Awards 2019 (CN), con The General Kyoto (JP)
ADI DESIGN INDEX 2019 (IT), con Genea per Passoni (IT)
2020
iF DESIGN AWARD 2020 (DE), nella categoria architettura d’interni, nella disciplina Hotel Design, con The General Kyoto (JP)
Archiproducts Design Awards – Vincitore dell’ADA 2020 (IT), con E LA NAVE VA per Alias ​​(IT)
Premio Nazionale per l’Innovazione – Premio dei Premi, nella categoria Industria e Servizi, Design Italiano, con Genea per Passoni (IT)

Prodotti disegnati per Vistosi

Essence

Essence

Essence

Essence

La presentazione di Essence

Scopri altri designer

Vistosi

Aurora | Bissona | Candela | Corner | Dafne | Dress | Lepanto | Lio | Lucciola | Mia | Moris | Munega | Naranza | Naxos | Nessa | Oro | Ovalina | Saba | Sogno

Vico Magistretti

Alega

Romani Saccani Architetti Associati

24Pearls | Cloth | Cristallina | Diadema | Novecento | Puppet | Puppet Ring

Paolo Crepax

Damasco | Lacrima

Vistosi

Aurora | Bissona | Candela | Corner | Dafne | Dress | Lepanto | Lio | Lucciola | Mia | Moris | Munega | Naranza | Naxos | Nessa | Oro | Ovalina | Saba | Sogno

Vico Magistretti

Alega