Firenze – Italia
Year: 2023
Interior designer: Maria Giulia Sala
Photographer: Deep Blue Studio

Una giovane donna, Maria Giulia Sala, con un curriculum che danza tra l’America Latina, il Regno Unito e le facoltà di Architettura di Firenze e della Central Saint Martins College of Art and Design di Londra, si è impegnata in un nuovo progetto affacciato sull’Arno, nel cuore di Firenze. Questo racconto inizia con la firma di un grande appartamento che unisce sapientemente l’antico fascino della città con uno stile contemporaneo e cosmopolita.

Maria Giulia Sala ha abbracciato la sfida di fondere l’eredità storica dell’edificio con un’estetica moderna e internazionale. Attraverso l’uso di materiali pregiati come legno e marmo, ha plasmato uno spazio accogliente e raffinato, ricco di dettagli artigianali e opere d’arte. L’appartamento, situato sulle rive dell’Arno, riflette l’amore della designer per Firenze, reinterpretando la sua bellezza attraverso un nuovo obiettivo.

I proprietari, una coppia americana, volevano che la loro casa celebrasse l’autenticità fiorentina, ma con un tocco contemporaneo. Maria Giulia e il suo team hanno abbracciato questa visione, utilizzando materiali locali e collaborando con artigiani toscani per creare arredi su misura che fossero unici e personalizzati. Il risultato è un’elegante fusione di stili e influenze, con pezzi d’arte contemporanea che dialogano armoniosamente con l’architettura storica dell’edificio. Una grande casa contemporanea, di 400 mq circa, con 10 stanze tra cui ingresso, 4 camere, salotto, sala da pranzo, cucina, palestra, lavanderia e 5 bagni. L’affaccio principale dal salone è su Lungarno alle Grazie mentre terrazzino e camere danno su un corte interna. Un progetto terminato da pochissimo, nel settembre del 2023.

L’appartamento è stato completamente restaurato, con un nuovo pavimento che mescola marmo e legno in un omaggio al passato, e un’attenzione meticolosa ai dettagli in ogni stanza. Dai saloni imponenti ai bagni rivestiti di carta da parati cangiante, ogni spazio riflette il gusto sofisticato della designer e la sua capacità di creare atmosfere uniche e avvolgenti.

L’elegante lampada a sospensione Puppet Ring 9 in nickel nero, impreziosita da sfere ambra, è stata scelta per donare un tocco di raffinatezza all’ampio tavolo del soggiorno.
La collezione prende vita da un’idea innovativa: unire anelli di diametri diversi su cui posizionare sfere in cristallo tridimensionali. Dal design leggero ed elegante, Puppet Ring sposa l’estetica eterea del vetro cristallo, fumé, ambra e bianco sfumato con finiture metalliche in oro e nickel nero satinato.

La collezione è stata ampliata recentemente con l’introduzione di nuove sospensioni, due di queste caratterizzate da dimensioni imponenti ideali per ambienti spaziosi. Le nuove varianti, Puppet Ring SP 7A, Puppet Ring SP 11 e Puppet Ring SP 15, mantengono l’eleganza formale e la pulizia del design, preservando la caratteristica distintiva di questa linea: la perfetta fusione tra tradizione artigianale e innovazione tecnologica.

La palette di colori, con le sue sfumature di grigio, verde ottanio e arancione, è stata accuratamente selezionata per creare un’atmosfera di calma ed eleganza. E mentre gli occhi dei visitatori sono catturati dalle opere d’arte e dagli arredi di design, è un dettaglio nascosto, come il bagno per gli ospiti rivestito di carta da parati antracite, che cattura il cuore della designer.

In questo racconto, l’appartamento di Maria Giulia Sala diventa più di una semplice residenza; è un’opera d’arte vivente, un tributo alla bellezza senza tempo di Firenze e alla creatività senza confini della sua mente.

Gallery

Tipologie

Typologies

Sospensioni

Designer

Romani Saccani Architetti Associati

Video

Scopri gli altri nostri progetti

You may also like

Diadema

Puppet

Puppet Ring

Diadema